Luglio 2018

Convegni, conferenze, mostre e altri eventi

Proiezione del film:
BORN IN CHINA

Evento nell'ambito della Rassegna cinematografica cinese dell'Istituto Confucio di Roma.

5 luglio 2018, 17:00-19:00

Palazzo Baleani, Aula 5
Corso V.Emanuele II, 244 - Roma

Per prenotazioni scrivere a: confucioroma.event@gmail.com

Locandina

Seconda edizione laboratorio di traduzione letteraria cinese-italiano:
Tradurre Yu Hua

L'Istituto Confucio dell'Università degli studi di Milano, in collaborazione con la Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli, propone un laboratorio di traduzione su testi inediti di Yu Hua, autore cinese. Gli incontri saranno tre e nell'ultimo sarà presente l'autore.

Le iscrizioni sono aperte e il termine ultimo per inviare i cv è martedì 10 luglio 2018.


Comunicato

Quinta edizione concorso  di traduzione "Caratteri"

Il concorso propone la traduzione integrale delle poesie di Wang Xiaoni.

Il lavoro di traduzione dovrà essere inviato tramite mail in formato Word o PDF, con oggetto “Caratteri 2018”, entro e non oltre il primo settembre 2018, a: caratteri@yahoo.com.

Il lavoro migliore sarà selezionato dai direttori editoriali con giudizio insindacabile e sarà poi pubblicato sulla rivista. Non saranno elaborati giudizi o commenti sulle traduzioni non prescelte.

Annuncio gara
Testi da tradurre

Informazioni dettagliate:
Link 1
Link 2
Link 3

Novità editoriali

Curatore: Fabienne Jagou
Titolo: The Hybridity of Buddhism. Contemporary Encounters between Tibetan and Chinese Traditions in Taiwan and the Mainland
Editore: École française d’Extrême-Orient
Anno: 2018

Scheda
Indice


Curatori: Fabio G.Galeffi, Gabriele Tarsetti
Titolo: Teodorico Pedrini. Son mandato à Cina, à Cina vado. Lettere dalla missione 1702-1744
Editore: Quolibet
Anno: 2018

La figura del missionario lazzarista Teodorico Pedrini, nato a Fermo, nelle Marche, nel 1671, è poco conosciuta. La sua riscoperta è iniziata negli anni Trenta del Novecento, quando sono venute alla luce, presso la National Library di Pechino, alcune composizioni musicali, riconducibili al missionario, a firma “Nepridi”. Pedrini, oltre che poeta dell’Accademia dell’Arcadia, era anche un valente musicista; poté perfezionare lo studio della musica nella Roma di fine Seicento, e quindi sotto l’influenza del genio di Arcangelo Corelli.
Partito per la Cina nel 1702 come missionario di Propaganda Fide, dopo un lungo viaggio venne ammesso alla corte imperiale nel 1711 e successivamente, nel 1723, aprì al culto presso la residenza di Xītáng una chiesa ancora oggi esistente, dopo alterne ricostruzioni, nello stesso luogo. Il suo ruolo fu centrale nel contesto dell’annosa querelle sui riti cinesi – incentrata sui criteri di compatibilità tra riti cristiani e riti confuciani –, che tra la fine del Seicento e il 1742 contrappose i Gesuiti agli altri ordini religiosi, tra cui i Lazzaristi. Anche grazie alla musica Pedrini fu sempre benvoluto dall’imperatore Kangxi, tanto da scrivere: «Nessuno fù più gradito dall’Imperatore che io, che ero l’infimo di tutti»; e tuttavia, a seguito degli aspri contrasti sui riti, conobbe tra il 1721 e il 1722 l’onta della carcerazione.
Nel presente volume i curatori ricostruiscono la figura storica del missionario, pubblicando più di cento lettere, corredate da ampio apparato critico e documentale, provenienti da due archivi romani: quello della Provincia Romana della Congregazione della Missione e quello della Casa Generalizia dell’Ordine dei Frati Minori.
Le lettere di Pedrini sono caratterizzate dalla schietta e viva descrizione della realtà di quegli anni e rappresentano, come sostiene Francesco D’Arelli nella Prefazione, «solo un assaggio, sebbene tra i più sapidi, di quanto il missionario poté scrivere e che in parte ancora si preserva manoscritto in tanti archivi e biblioteche italiani».
Teodorico Pedrini morì a Pechino nel 1746. Le ricerche su di lui sono appena iniziate.


Titolo rivista: Annali di Ca’ Foscari. Serie Orientale
Numero: 54
Editore: Edizioni Ca' Foscari
Anno: giugno 2018

Il numero si apre con il ricordo di Mario Sabattini “Il vero poeta ha una personalità di natura complessa e multiforme. In ricordo di Mario Sabattini (1944-2017)”, di Magda Abbiati e Federico Greselin. Il numero contiene anche l'articolo di Anna Morbiato “How Subjective Is the Subject? A Fresh Look at Grammatical Relations in Mandarin Chinese”.

Testi disponibili in open access al link


Altre comunicazioni

Call For Papers:
"Ming Qing Studies 2019"

Applicants are encouraged to submit abstracts for the next issue, Ming Qing Studies 2019. The contributions should concern Ming-Qing China in one or few of its most significant and multifaceted aspects, as well as on East Asian countries covering the same time period.

Deadline for the abstract and bibliographical notes: July 31st, 2018.
Deadline for the article: December 31st, 2018.


Full call


La newsletter è stata inviata dall' Associazione Italiana di Studi Cinesi. Affinché la newsletter non venga rifiutata come messaggio spam, è necessario salvare nella rubrica dei contatti l'indirizzo newsletter@aisc-org.it. Per essere rimossi dall'elenco dei destinatari inviare un'email con la dicitura "CANCELLAMI" nell'oggetto.

Copyright © 2018 AISC - Associazione Italiana di Studi Cinesiii